Category: forex

La CySEC ha emesso una nuova sanzione
luglio 27th, 2017 by steeltv34

La nuova sanzione della CySEC

La CySEC (Securities and Exchange Commission di Cipro), ovvero il regolatore cipriota, ha emesso una serie di multe negli ultimi mesi verso diverse aziende che operano nel settore delle opzioni binarie (broker per gli investimenti).

Cosa fa la CySEC

L’operato del regolatore nell’ambito dei suoi compiti ed attività, mira a proteggere direttamente i clienti e indirettamente le operazioni del mercato.”
Nei suoi intenti e compiti, cerca di migliorare un’immagine errata associata al trading opzioni binarie e nel contempo consegnare la corretta reputazione ad uno strumento finanziario legittimo a tutti gli effetti, ma che è oggetto di truffe e raggiri da parte di persone senza scrupoli che, grazie all’invisibilità (che può dare la rete internet), pone in essere operazioni illegittime e dannose agli operatori dei mercati finanziari, soprattutto per quelli che per la prima volta si affacciano al trading.

Un caso recente

Un nuovo caso è stato affrontato dal Regolatore, o meglio il regolatore ha acceso i riflettori su un broker, si chiama CommexFX.
L’indagine su questo broker si è conclusa con una multa per l’inosservanza dei vincoli giuridici. La multa è stata decisa nell’assemblea del consiglio della CySEC a fine mese scorso.

La CommexFX

Quello che è emerso dal consiglio della CySEC ha fatto si che la licenza del broker CommexFX sia stata sospesa.
Sul sito web di codesta società, potete vedere un banner che avvisa gli utenti della temporanea sospensione della licenza. I giorni di sospensione decisi dal regolatore sono quindici, e la sanzione amministrativa è pari a 100 mila euro.

L’accusa per la società CommexFX è quella di non aver rispettato i regolamenti inerenti i Servizi e le Attività di Investimento,

nella fattispecie ha fornito un servizio di investimento senza previa autorizzazione.
La decisione per il regolatore cipriota non è stata semplice, ma avendo preso in considerazioni tutti gli elementi sollevati contro il broker, è dovuta intervenire per imporre il suo ruolo in osservanza delle normative.

L’importanza del ruolo investito dalla CySEC nel suo compito di vigilanza in conformità alle disposizioni della legge e relative direttive, ha innescato delle valutazioni che sono state fatte a monte della decisione definitiva:

  • Il tipo di sanzione da applicare, dato che l’ammenda va dai 1.000 euro fino ad un importo massimo di 350 mila euro;
  • La gravità del fatto;
  • Il messaggio da dare agli altri broker;
  • La tutela degli utenti;
  • Quanto queste decisioni potevano rafforzare la fiducia degli investitori nei mercati finanziari.

Posted in forex, News, opzioni binarie

Futures del Gas naturale in discesa
settembre 28th, 2016 by steeltv34

In questo mercoledì di borsa americana i futures del Gas naturale sono in ribasso.

All’interno del New York Mercantile Exchange si perde il gas naturale in consegna a settembre sono stati scambiati a 2,728 dollari americani per ogni milione di British thermal unit, valore che scende dello 0,21%.

Il Gas naturale ha trovato una quota di supporto a 2,631 dollari è una quota di resistenza 2,936 dollari.

Guardando anche sul Nymex vediamo che il Greggio in consegna a settembre è restato stabile scambiando a 46,52 dollari al barile mentre il Gasolio sempre in consegna settembre è salito dell’1,23% scambiando a 1,4293 dollari per gallone.

L’indice del dollaro che segue l’andamento del biglietto verde nei confronti delle altre sei monete rivali e sceso dello 0,18% scambiando a 94,32 dollari.

Posted in forex, News

USD/CAD
febbraio 22nd, 2016 by steeltv34

Il dollaro guadagna terreno sul cugino canadese questo giovedì, i dati positivi sulle richieste di sussidio di disoccupazione negli stati uniti danno forza al biglietto verde mentre il continuo crollo del prezzo del greggio pesa molto sul Dollaro canadese, ricordatevi che la moneta canadese è strettamente legata all’andamento delle materie prime.

Il tasso di cambio USD/CAD è arrivato a quota 1,498 nella prima fase di scambi per poi assestarsi a 1,3872, in rialzo dello 0,45%, la quota di supporto la troviamo a 1,3842 e la quota di resistenza a 1,4285.

Ritornando ai dati divulgati, il Dipartimento per il Lavoro USA ha reso noto che il numero delle nuove richieste di sussidio nell’ultima settimana è sceso di ben 19.000 unità a 267.000 dalla settimana precedente dove se ne contavano 286.000.

L’unico momento di difficoltà il Dollaro americano lo ha avuto dopo le dichiarazioni della Presidente della Fed Janet Yellen che ha fatto intendere che ci sarà una proroga all’aumento dei tassi di interesse.

La Yellen ha spiegato che se gli Stati Uniti continueranno a far registrare una crescita lenta ma costante la Fed potrà mettere in pratica degli aggiustamenti graduali all propria politica monetaria.

Intanto il Dollaro canadese si indebolisce trascinato dal prezzo del greggio al suo minimo storico da tre settimane a 26 dollari il barile.

Il Looney perde terreno anche contro la nostra moneta unica, la coppia EUR/CAD viene scambiata a 1,648 in salita dello 0,75%.

Posted in forex, indici, News

gennaio 13th, 2015 by steeltv34

Il trading online è formato da due capisaldi principali, il Forex e le Opzioni Binarie, infatti sono proprio queste due attività a riempire il palcoscenico delle operazioni di borsa effettuate online.

Queste due tipologie di mercato hanno anche una sorta di rivalità fra loro nel mondo del trading, a tutt’oggi il più frequentato è senz’altro il mercato valutario in quanto gode di una comunicazione pubblicitaria più avanzata e capillare ma le opzioni binarie stanno guadagnando terreno in maniera molto veloce.

Giustamente la domanda che vi stà girando in testa sarà quella di capire quale delle due offre le più consistenti cifre di guadagno.

Non vi è una risposta certa a tale quesito dato che la cosa dipende molto dall’abilità del trader stesso e dalla sua esperienza sul campo, diciamo che, in maniera generale il forex offre maggiori opportunità di introito ma soltanto nel caso in cui, come dicevamo in precedenza, il trader è dotato di molta esperienza e di una altissima conoscenza delle dinamiche con il quale il mercato valutario effettua i suoi movimenti.

Le opzioni binarie ed il forex comunque sono mercati molto differenti fra loro ma hanno una cosa in comune, la volatilità che poi in fin dei conti risulta essere il motore principale per entrambi, se non ci fosse questo fattore non esisterebbe ne il forex ne le opzioni binarie.

Tutta questa mobilità richiede una forte attenzione da parte del trader ed in entrambi i casi risultano essere vincenti le strategie a corto raggio ed i piccoli guadagni ma frequenti.

Nel forex si acquista una valuta per mezzo di un’altra ed il guadagno deriva dal surplus come se stessimo commerciando in commodities o beni.

Nelle opzioni binarie invece si deve effettuare una previsione sull’andamento del prezzo, in salita o in discesa di un determinato bene in un determinato arco di tempo scelto in precedenza, da questo si deduce in maniera molto palese che il forex è molto più difficile da gestire in confronto alle opzioni binarie.

Il forex di per se implica uno studio molto approfondito e difficoltoso per quanto riguarda l’apprendimento di tutte le sue dinamiche e degli strumenti prettamente matematici e statistici come per esempio la leva finanziaria.

Il forex è molto più rischioso e non comprende una percentuale di rimborso delle perdite in caso di investimento fallimentare come può essere nelle opzioni binarie.

Se facciamo un paragone più stretto far i due metodi abbiamo, da un lato guadagni minori e più semplicità, dall’altro guadagni più consistenti ma estrema difficolta di attuazione.

Ma a tutto questo paragone vi è una soluzione molto semplice ovvero quella di utilizzare le opzioni binarie all’interno del mercato forex, infatti quest’ultime permettono la commercializzazione di tutti i beni comprese le valute.

In poche parole piuttosto che puntare sul rialzo delle azioni Apple si andrà a puntare sul rialzo delle quotazioni dell’euro in confronto al dollaro, secondo noi è un’ottimo compromesso in quanto avremo a nostra disposizione l’estrema facilità di utilizzo delle opzioni binarie affiancata ai complessi strumenti di analisi offerti dal mercato forex.

Posted in forex, opzioni binarie