Forex Trading: la Sterlina tra futuro e paura post-attentati

Nel trading Forex i tragici episodi di Bruxelles e la paura di nuovi simili episodi tengono ancora banco negli ambienti finanziari, trascinando al ribasso la quotazione di diverse valute.

Al pari della moneta Europea nei confronti del Dollaro Statunitense, anche la Sterlina Inglese sembra farsi trascinare al ribasso dalla paura di rivivere quanto prima quanto già accaduto in queste settimane tra la Francia ed il Belgio.

Appena diffusa dagli organi di informazione la notizia degli attentati KamiKaze in atto alla metropolitana e all’aeroporto di Bruxelles, il Forex è stato il mercato finanziario nel quale si è riversato l’interesse della maggior parte degli investitori, caratterizzato dal deprezzamento di alcuni “asset” come il Franco Svizzero, la sterlina e l’euro.

Sebbene l’onda emotiva che ha influenzato negativamente la quotazione di certe valute si sia interrotta già nelle ore successive agli attentati, la Sterlina Inglese, causa la pubblicazione dei dati sull’inflazione e sulla questione Brexit, ha continuato a muoversi in terreno negativo.
Per chi investe nel Forex o nelle 
opzioni binarie, l’attuale scenario macroeconomico nel quale si muove la moneta Inglese lascia intendere che ancor prima della paura di nuovi atti terroristici, quello che al momento più preoccupa gli investitori sono i dati economici e l’evolversi della situazione politica (Brexit).

Gli atti di terrorismo, I dati sull’inflazione e la paventata uscita dell’Inghilterra dalla zona Euro, sono gli elementi che in questo momento tengono sotto scacco la Sterlina Inglese, il quale effetto negativo si può facilemente notare dal ribasso delle quotazioni di questi giorni.
Quello del Brexit riteniamo arà l’argomento che terrà banco ancora a lungo, ed è quello che forse fa più paura degli altri.

Sul breve termine gli analisti sono concordi sul fatto che la Sterlina rimarrà ancora nella fascia di prezzo attuale, in attesa di conoscere quale sarà il destino dell’Inghilterra.