Oggi l’apertura del mercato obbligazionario italiano è stata nettamente al rialzo

in un contesto di buona propensione al rischio che ha visto i Btp assorbire la ventata positiva arrivata dal nuovo pacchetto di misure espansive annunciate proprio la settimana scorsa dalla Banca Centrale Europea. I valori di rendimento dei Btp italiani a scadenza decennale scendono dall’1,32% all’1,27% riportandosi ai minimi fatti registrare ad aprile del 2015, i valori sono scesi proprio immediatamente dopo l’annuncio della messa in campo del nuovo pacchetto di misure correttive da parte della Bce. La differenza del valore di rendimento del Bund con l’analoga scadenza scende a 101 punti base dai 104 fatti registrare venerdì, al minimo dallo scorso 15 gennaio.