Banca Etruria, Banca Marche, Carife e Carichieti, i quattro istituti che rientrano nel salvataggio del Governo hanno sollecitato delle risposte rapide da parte dei revisori sulla chiusura dei bilanci delle vecchie gestioni prima della creazione delle good bank visto che questo è un passaggio importantissimo per poter continuare le procedure di vendita.
Questo è quanto ha spiegato il presidente delle quattro good bank Roberto Nicastro al forum banche e impresa del Sole 24 Ore.
Nicastro ha inoltre dichiarato quanto segue;:

Le nuove banche devono attendere le chiusure contabili) delle vecchie banche, tanti nodi contabili sono andati risolti. ma ce ne sono ancora alcuni aperti. Ci attendiamo delle risposte celeri dai revisori che ci stanno lavorando, senza certezze sui bilanci di chiusura, importante elemento per il memorandum of understanding, non si può procedere con le vendite delle good bank.”