Troppo spesso gli operatori sono eccessivamente concentrati su come ottenere un’azione giusta al momento giusto al prezzo giusto.

Ricordate, l’importante è tutto ciò che porta in essere l’azione (disciplina e pianificazione), e che determina il successo del commercio.

La prossima volta che qualcuno vi dice che il loro portafoglio azionario è aumentato del 50%, chiedete “Che cosa hanno fatto per proteggere i loro profitti”.

Se ti guardano con un’espressione perplessa, il loro 50% di guadagno potrebbe essere facilmente perso nel giro di pochi giorni o settimane. Se ti dicono di avere una strategia di uscita, con perdite di arresto in atto per proteggere una elevata percentuale del loro guadagno, probabilmente sono preparati.

Quando un commercio è completato, il nostro profitto sarà basato sulla tempestività della nostra uscita. Nei mercati volatili dove i trade vincenti si possono rapidamente trasformare in perdite.

E’ importante ridurre le perdite e proteggere i profitti.

Senza un ben congegnato piano di uscita, non importa quanto tempo spendete a scegliere il titolo giusto o il punto di ingresso ottimale. Purtroppo, troppi commercianti a breve termine non capiscono quanto sia prezioso un punto di uscita predeterminato.

A nessuno piace ammettere di aver scelto il titolo sbagliato o commesso un errore di temporizzazione, ma l’errore peggiore è non averlo programmato.

Cercando di prendere una decisione di uscita mentre si guarda il commercio che va contro di voi è snervante e spesso porta a risultati meno desiderabili.

Che è uno Stop Loss?

La maggior parte dei commercianti a breve termine sono a conoscenza degli arresti, ma dal momento che questo è un aspetto vitale per la gestione del rischio approfondiamo il discorso.

Un Stop Loss o “stop” è un tipo di ordine di vendita utilizzato per fare letteralmente quello che dice, “Stop alle perdite.” Possono essere utilizzate per minimizzare le perdite o per proteggere i guadagni. Sì possono perdere alcuni mestieri, ma il trucco è quello di mantenere le perdite e gestirle. Il segreto è ridurre al minimo la perdita o proteggere il guadagno.

La Stop Loss più comunemente usato è una “Stop Order“. Questo tipo di ordine autorizza l’intermediario a emettere un ordine di vendita quando viene raggiunto il prezzo di stop. Lo Stop Order si trasforma in un ordine di mercato quando il prezzo del titolo raggiunge il prezzo che hai impostato.

Il titolo sarà venduto immediatamente oppure al “miglior prezzo di mercato disponibile” indipendentemente dal prezzo.

Di tanto in tanto si può anche sentire il termine “Trailing Stop“. Un Trailing Stop può essere sia un ordine di stop o di arresto Limite minimizzando di fatto le perdite. Col passare del tempo, un trailing stop proteggerà una percentuale sempre maggiore di utili. Anche se la caratteristica di Trailing Stop sta guadagnando popolarità, come regola generale, gli operatori economici devono ancora agire per annullare un arresto esistente e sostituirlo con un nuovo ordine di arresto.

In futuro il trailing stop potrà diventare una caratteristica standard dei broker, in modo da essere verificato di volta in volta.

Perché non tutti i commercianti e gli investitori utilizzano lo stop?

– Molti commercianti non sono a conoscenza di questo metodo;
– Non tutti i broker permettono gli arresti sulle perdite.

Fonte: www.millionaireweb.it