Oggi i listini asiatici e quelli europei hanno aperto i battenti in grande rispolvero e Wall Street ha seguito l’andamento positivo.

Già dopo un paio d’ore dall’apertura l’indice Dow Jones mostra un rialzo dello 0,44%, l’S&P 500 sale dello 0,42% e il contratto sul Nasdaq aumenta dello 0,56%.

Nella giornata di ieri la borsa di New York è arrivata in chiusura di contrattazioni in calo con l’indice S&P 500 che ha fatto registrare la quinta giornata consecutiva in discesa e tutto questo a causa della situazione legata alla lira turca.

Recep Tayyip Erdogan, Presidente turco durante un discorso ad Ankara ha inveito contro il Presidente americano Trump minacciando di boicottare i prodotti americani.

Gli analisti sono concentrati sulla lettura dei dati macroeconomici riguardanti l’indice dei prezzi sulle importazioni ed anche sul titolo Home depot che ha divulgato le stime trimestrali che sono risultate meglio delle aspettative.

Un occhio di riguardo anche sulla situazione del titolo Tesla dopo che il fondatore, Elon Musk ha dichiarato di aver assoldato Goldmans Sachs e Silver Lake come consulenti finanziari per un’eventuale uscita da Wall Street.