Tutti gli investitori sono concentrati sullo studio delle mosse future della Federal Reserve per cercare di capire se andrà a toccare i valori dei tassi di interesse.

Sul Comex del New York Mercantile Exchange l’oro con consegna a dicembre ha fatto segnare una discesa di oltre 3,56 dollari con percentuale di perdita pari allo 0,57%, lo troviamo a quota 1,183,45 dollari l’oncia Troy negli scambi della mattinata.

In questi ultimi mesi il discorso perno di tutti i mercati e di tutti i trader è stato quello della tempistica da parte della FED per l’aumento dei tassi di interesse.

La banca Centrale Americana ha in programma altri due super vertici monetari prima di fine anno dove potrebbero essere decise manovre importanti visti i segnali misti lanciati dall’economia americana.

Tuttavia i dati positivi riguardanti le nuove costruzioni, sul sentimento dei consumatori e sull’inflazione hanno indirizzato gli investitori a pensare che i policymaker della Fed possano mettere in campo manovre di alzamento dei tassi di interesse prima di fine anno.

Controllate tutte le variazioni per riuscire a sfruttare le opzioni binarie al massimo.